Tag

compleanno

Navigazione

È notte e io sono appena arrivato a Bruxelles per partecipare alla review del progetto europeo che sto seguendo. Come spesso mi capita, fuori casa, dormo male o non dormo. Le slide sono a posto. Quindi, scrivo. Decido quindi di anticipare a oggi la rubrica del Venerdì Imperfetto di Papà Imperfetto. Perché? Non tanto perché domani sarò in Commissione Europea, i post si programmano, piuttosto perché so che oggi è il giorno di un compleanno nella famiglia di Papà Imperfetto. A me i compleanni piacciono. Quelli dei bambini, ancor di più. Come mai? Perché in quel giorno si concentrano il potere dell’attesa e del desiderio: quelli sani. Non si capisce tanto, all’inizio, cosa voglia dire essere venuti al mondo e questo, forse, è il bello: crescere è qualcosa che accade senza programmi. Invece, si sente chiaramente la presenza delle persone importanti per noi. Le feste di compleanno nascondono (ma nemmeno…

Oggi è il giorno del mio compleanno. Mi ero ripromesso di dormire un po’ di più per recuperare le energie dopo una settimana molto intensa e senza pause. E invece, mi sono svegliato presto; un po’ come se volessi gustarmi ogni minuto di questa giornata che so che scorrerà veloce. Sarà una giornata di festa, lo è tutti gli anni. Ogni anno in questo giorno mi scrivo una lettera nella quale condivido con me stesso quello che è successo nell’anno precedente e mi faccio gli auguri: esprimo dei desideri. Ecco, inizio così questo giorno: mi fermo a contatto con me stesso. Che poi è anche l’augurio che mi faccio quello di stare con me, di avere uno sguardo benevolo su ciò che sono e su ciò faccio, di andare nel mondo a testa alta e di vivere in modo pieno e sano le relazioni che riempiono la mia vita. Non…